Sondaggio:

Aiutami a capire

Rispondendo al sondaggio mi aiuterai a capire cosa cerchi, in questo modo aiutandomi a strutturare e organizzare le lezioni nel migliore modo. Grazie.
P.S. A fine sondaggio troverai uno sconto e una sorpresa. Clicca sull'immagine per iniziare il sondaggio.

dia

La magia è una scienza che studia l'interazione umana con le energie del mondo e non solo fisiche ma anche etere, astrale, mentale, così come i mondi superiori e inferiori. È un tema molto ampio.

 

Qual è la definizione della parola “magia”?

La magia è un ponte che ti permette di passare dal mondo visibile in quello invisibile e imparare le lezioni di entrambi i mondi.

Paulo Coelho

Dizionario italiano:  Arte e pratica che si servono di fenomeni paranormali e occulti per agire sugli individui e sulla natura in genere SIN incantesimo || m. nera, effettuata con intenzioni malefiche e dannose nei confronti di qlcu. o qlco. | m. bianca, effettuata con intenzioni benefiche.

Wikipedia: Nella maggior parte delle culture antiche e moderne, fin dagli albori della civiltà, sono esistite credenze e pratiche magiche, con caratteristiche sostanzialmente simili anche se formalmente diverse, che si possono trovare in relazione ad aspetti tipici dell'occultismo, della superstizione e della stregoneria. Alcune scene di pitture del paleolitico superiore trovate nelle caverne francesi sono state interpretate come aventi finalità magiche (ad esempio l'ottenere successo nella caccia). Nell'antichità si credeva anche che la magia si potesse relazionare alla varie fasi lunari: luna piena = magia nera, mezza luna = magia bianca.

Altro significato: Arti, pratiche occulte, credenze volte a esercitare un dominio su forze naturali e soprannaturali; fascino, incanto

dal greco magheìa, da màgos, nome con cui erano conosciuti gli appartenenti a una casta sacerdotale zoroastriana.

Parola conosciutissima, ma... ovviamente ha un certo fascino che deve essere spiegato.

Tutta la colossale vena concettuale che colleghiamo al nome di 'magia', in cui confluiscono Harry Potter, i malocchi e gli amuleti, le credenze astrologiche, i polverosi tomi di negromanzia, la meraviglia dei tramonti, il fascino di aure ineffabili, le evocazioni demoniache, la taumaturgia, scaturisce da una figura storica precisa - per quanto i suoi contorni siano sfumati, e se ne sappia meno di quanto una vorace curiosità bramerebbe.

Erodoto, nelle Storie, racconta di una particolare casta sacerdotale persiana: i Magi. Si trattava di una casta ereditaria, depositaria di saperi occulti, che in particolar modo riguardavano l'astrologia e l'interpretazione dei sogni. Fino all'unificazione persiana del VI secolo a.C, il suo potere fu grande; lo recuperò in parte quando l'Impero Romano iniziò a perdere pezzi, e per tutta l'era Sasanide, fino all'avvento dell'Islam, quando dei Magi si persero le tracce.

Ora, secondo le credenze classiche, furono proprio i Magi a inventare l'astrologia e la magia. Con poesia, si può quindi affermare che 'magia' è un eponimo, che come mille altri trae il nome dal suo inventore. E anche se il nome di 'mago', in breve, prese anche il significato di ciarlatano, i Magi, coi loro straordinari, misteriosi saperi, ebbero un carisma globale; non solo il nome della magia portò il loro nome fino alle sponde dell'Atlantico e oltre, ma perfino l'ideogramma cinese per 'magia' è collegato alla loro araldica.

E davanti a questo magnetismo così invincibile viene da domandarsi, e viene da immaginarsi, come è che ti guardavano i Magi, come è che si muovevano, come è che parlavano, che cosa leggevano nei sogni e nelle stelle, e che cosa davvero sapevano. Dove stesse la loro magia - che in un certo senso c'era, e c'è, se no non staremmo qui a parlarne.

Testo originale pubblicato su unaparolaalgiorno.it: https://unaparolaalgiorno.it/significato/M/magia

Magia: parola unica nel linguaggio umano, sebbene oggi caduta in discredito, atta ad indicare un particolare stato di coscienza separato o sospeso fra la vita e la morte, in cui la coscienza allargata abbraccia la sintesi dell'Essere. L'operatore può raggiungerlo tramite adatti mezzi spirituali, variamente tramandati nelle tradizioni d'Occidente e d'Oriente. Stato di Mag, appunto, diceva Kremmerz secondo antichi idiomi, estasi o trance, vissuta passivamente dal mistico ma attivamente dal mago, il quale vi opera onde realizzare il pensiero in atto. Dal Mondo Secreto: «Mago non è chi: non crea, non benefica, non guarisce, non prende, non dona, non consola, non prevede, non provvede, non ama, non benedice, non solleva, non difende, non abbatte, non arresta, non deprime."

La magia non ama il caos prima di iniziare a conoscerla è necessario determinare in quale direzione vuoi andare per iniziare a muoverti.

Per fare questo, ecco a te alcuni degli argomenti:

  • guarigione
  • bioenergetica
  • magia rituale
  • amuleti magici e talismani
  • divinazione
  • ecc...

Questo elenco, naturalmente può essere implementato, ma in quest'articolo non lo farò.

La prima cosa, la più importante è imparare e avere una familiarità con le leggi dell'universo in cui vive il nostro pianeta, imparare le leggi della magia e i regolamenti di un guaritore, questo eviterà molti problemi nel cammino della crescita, nel caso siano rispettate, ovviamente.

I maghi, sono le persone che conoscono e sono in grado di lavorare con le energie dell'universo, trasformandoli in modo che si manifestino sul piano fisico. A mio parere, sono tutti maghi, chi rappresentano l'occulto, il misticismo, la spiritualità e il paranormale. Proprio perché la magia cattura i loro pensieri, i sentimenti e li incoraggia nello sviluppo spirituale. Senza di questo, non si può: senza cambiare noi stessi, non possiamo cambiare il mondo. Come hai già capito, la magia ha un concetto diverso e sul mio sito proverò a farti scoprire i segreti della magia e ti insegnerò alcuni metodi.

Molti si chiedono: da dove iniziare? Su questo sito cercherò di creare un cammino nella magia, fornendo una serie di metodi che sarà possibile combinarli con il tuo. La magia comprende anche un dialogo con il mondo delle entità energetiche, ed è necessario essere consapevoli della loro classificazione. Altrettanto con gli esseri dei mondi superiori e dei geni planetari. Ma questo non è tutto per un mago, di questo si parlerà su questo sito. Come già hai capito la magia e una scienza seria che richiede un enorme investimento di forza ed energia. Inoltre, si deve sapere che la magia è sempre stata avvolta nel mistero, anche cinquant'anni fa non era aperta per tutti, era rivelata solo ai pochi. Ora, nell'era tecnologica, è possibile trovare molta conoscenza sulla magia antica. Ma voglio avvertirti che il mondo sta accelerando e tutto quello che è stato un segreto dieci anni fa, sta diventando comune ora. Stessa cosa con la magia. Le regole di base e le leggi sono rimaste le stesse. Dico sempre:

Ascolta la tua intuizione e rispettando le leggi sarai portato nel mistero della magia e ti sarà rivelata la tua gloria e la potenza.

Come sono arrivata a imparare la magia, lo troverai nell'apposito articolo, ma questo non significa che per te sia lo stesso, era lo stesso o sarà lo stesso. Ognuno percorre la sua strada nella magia e ognuno impara dai suoi errori.

In bocca al lupo!!!